spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

E’ stato pubblicato in G.U. n. 95 del 26/04/2011 il Decreto Ministeriale 18 Febbraio 2011 n. 52, che riunisce gli adempimenti dei precedenti Decreti inerenti la nuova normativa sui rifiuti SISTRI:

  • 17 Dicembre 2009;
  • 15 febbraio 2010;
  • 9 Luglio 2010;
  • 28 settembre 2010;
  • 22 dicembre 2010.

In particolare in prima battuta si segnala l’art.7 relativo al contributo annuale di iscrizione al SISTRI, da effettuarsi entro il 30 aprile di ogni anno. Le modalità di pagamento e gli importi sono nell’allegato II di cui si riportano i principali dati relativi ai produttori.

  • Per un numero di addetti per unità locale inferiore a 10 il contributo per rifiuti pericolosi è pari a Euro 120,00 mentre per rifiuti non pericolosi il contributo è pari a Euro 60,00.
  • Per un numero di addetti per unità locale tra 11 e 50 il contributo per rifiuti pericolosi è pari a Euro 180,00 mentre per i rifiuti non pericolosi il contributo è pari a Euro 90,00.
  • Per un numero di addetti per unità locale tra 51 e 250 il contributo per rifiuti pericolosi è pari a Euro 300,00 mentre per i rifiuti non pericolosi il contributo è pari a Euro 150,00.
  • Per un numero di addetti per unità locale tra 251 e 500 il contributo per rifiuti pericolosi è pari a Euro 500,00 mentre per i rifiuti non pericolosi il contributo è pari a Euro 250,00.
  • Per un numero di addetti per unità locale superiore a 500 il contributo per rifiuti pericolosi è pari a Euro 800,00 mentre per rifiuti non pericolosi il contributo è pari a Euro 400,00.

Il pagamento potrà avvenire nei seguenti modi:

  • presso qualsiasi ufficio postale mediante versamento dell’importo dovuto sul conto corrente postale n. 2595427, intestato alla Tesoreria di Roma Succursale Ministero Ambiente SISTRI Decreto Ministeriale 17 Dicembre 2009 Min. Amb. DG Tut. Ter. Via C.Colombo, 44 – 00147 Roma.
  • Mediante Bonifico Bancario alle coordinate IBAN: IT56L0760103200000002595427 – Beneficiario: Tesoro di Roma Succ.Le – Min. Ambiente SISTRI D.M. 17/12/2009 – Min. Amb. DG TUT TER Via C.Colombo, 44 – 00147 – Roma – Codice Fiscale 97222270585.

In particolare nella causale di pagamento occorrerà indicare:

  • contributo SISTRI/anno di riferimento;
  • il Codice Fiscale dell’Operatore (P.IVA dell’azienda);
  • il numero di pratica comunicato dal SISTRI, a conferma dell’avvenuta iscrizione; (PRATICA WEB_TO_XXXXX);

Dopo aver effettuato il pagamento dei contributi spettanti, gli operatori dovranno comunicare al SISTRI, via fax al numero verde 800 05 08 63 o via mail all’indirizzo contributo@sistri.it, i seguenti estremi di pagamento:

  • numero della quietanza di pagamento rilasciata dalla Sezione della Tesoreria Provinciale presso la quale è stato effettuato il pagamento, ovvero il numero VCC-VCY della ricevuta del bollettino postale, ovvero il numero del Codice Riferimento Operazione” (CRO) del bonifico bancario;
  • l’importo del versamento;
  • il numero di pratica a cui si riferisce il versamento;

E’ stata anche pubblicata sul sito del ministero dell’ambiente la modalità per allineare il registro cronologico alle giacenze reali prima del 1 giugno 2011 data di operatività completa del sistema telematico. Prima del 1° giugno gli utenti dovranno rimuovere dai propri registri cronologici tutte le operazioni effettuate per attività di test, e  inserire nei registri cronologici le giacenze reali. Allo scopo, dovranno procedere nel modo seguente:

  • Annullamento delle operazioni effettuate per attività di test: entro la mezzanotte del 31 maggio 2011 gli utenti dovranno selezionare ed annullare  singolarmente le registrazioni del registro cronologico effettuate per attività di test, che intendono rendere inefficaci.
  • Inserimento nel sistema delle giacenze reali: entro la mezzanotte del 31 maggio 2011, una volta annullate le registrazioni effettuate per modalità di test secondo la procedura descritta al punto precedente, tutte le giacenze reali dovranno essere caricate sul registro cronologico del Sistri. Questo può essere fatto con una unica operazione di carico per codice CER, o con più operazioni di carico per codice CER, in funzione delle esigenze organizzative dell’impresa.
Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy