spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

È stato affrontato numerose volte, su più pubblicazioni e durante numerosi corsi di formazione, il tema della Delega di funzione e della subdelega.

Riguardo alla posizione del delegante si ricorda che tale figura “non può attraverso la delega di funzioni escludere in toto la propria responsabilità sul piano penale”. Il delegante ha l’obbligo di assicurare un idoneo sistema di controllo sull’attività del delegato, al fine di non incorrere in responsabilità per culpa in vigilando, così come espressamente richiesto dall’art.16, comma 3 del D.Lgs n.81/08.

Nel caso di assenza di un adeguato sistema di controllo, il delegato risponde per l’omesso esercizio del potere-dovere, che potrebbe portarlo da una contravvenzione ad un concorso in omicidio colposo/doloso, qualora dalle sue inosservanze dovessero scaturire reati di una certa levatura. Risulta quindi necessaria una accurata definizione della misura di controllo esigibile.

Per quanto riguarda la posizione del delegato, è necessario sottolineare che tale soggetto sia tenuto a svolgere le funzioni delegate adempiendo alle prescrizioni normative ed attivandosi per prevenire il verificarsi di eventi lesivi, previo accertamento dell’investitura dei poteri decisionali adeguati allo svolgimento dei compiti e dell’autonomia di spesa necessaria per l’attuazione delle decisioni assunte.

In caso di ingerenza del titolare che impartisca direttive o ordini non adeguati alle prescrizioni, il soggetto delegato è tenuto a non darvi esecuzione, rimettendo in caso di conflitto il potere conferitogli con delega.

Per concludere forniamo alcune informazioni in merito all’istituto della subdelega.

L’art. 16, comma 3 bis del D.Lgs. 81/2008 prevede e disciplina la “subdelega”, cioè la possibilità del delegato di delegare a sua volta specifiche funzioni ad altro soggetto in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Quest’ultimo tuttavia non potrà effettuare alcuna ulteriore subdelega.  Di seguito i requisitiindicati dalla normativa:

  • "la sussistenza dei requisiti formali e sostanziali di validità";
  • "la previa intesa del datore di lavoro";
  • "la specificità delle funzioni subdelegate". 

In allegato è disponibile l’articolo 16 del D.Lgs n.81/08 ed un estratto della sentenza del caso Thyssenkrupp.

 

INFORMAZIONI
Tel/Fax - 011-95.41.201
E-m@il - 
 commerciale@ecosafe.it

ISCRIZIONE AL CORSO DI APPROFONDIMENTO

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy