spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Dopo avere inquadrato la problematica ed illustrato le metodologie di misurazione della MMC, cerchiamo di approfondire la normativa legislativa.
Ricordando le varie normative che si sono susseguite nel tempo (D.Lgs. 19 settembre 1994, n.626, artt.47, 48, 49 e all.VI: "Attuazione di direttive CEE sul miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro", artt. 47 e 49 - Movimento manuale dei carichi, all. VI - Elementi di riferimento e fattori di rischio, e la Legge 19 ottobre 1970, n° 864 "Ratifica convenzione OIL n° 127 sul peso massimo trasportabile da un solo uomo") analizziamo i Titolo Vl del D. Lgs. 81/2008, dedicato espressamente alla movimentazione manuale  dei carichi.

Tale Titolo comprende alcuni articoli e un allegato (allegato XXXIII) dove vengono riprese, modificate ed integrate le direttive già presenti nel Titolo V del D.Lgs. 626/94.
Il campo di applicazione (art. 167) “chiarisce che cosa si intende per azioni od operazioni di movimentazione manuale di carichi, non solo cioè quelle più tipiche di sollevamento, ma anche quelle, rilevanti, di spinta, traino e trasporto di carichi che in conseguenza di condizioni ergonomiche sfavorevoli comportano rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico, in particolare dorso-lombari” (a differenza della 626, che recitava solo i rischi, tra l’altro, di lesioni dorso-lombari)”.
Inoltre, le patologie da sovraccarico biomeccanico “sono definite come patologie delle strutture osteoarticolari, muscolotendinee e nervo vascolari. Ad esempio, le patologie della spalla in occasione di attività di movimentazione manuale dei carichi (MMC)” che sembrano così più  chiaramente incluse.

Gli art. 168 e 169 del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro identificano gli obblighi specifici del datore di lavoro, e delineano una precisa strategia di azioni. Strategia che, in ordine di priorità, prevede:

  • la meccanizzazione dei processi in cui vi sia movimentazione di carichi, per eliminare il rischio;
  • laddove ciò non sia possibile, l’ausiliazione degli stessi processi con l’adozione di adeguate misure tecniche e organizzative per assicurare salute e sicurezza, tenendo conto dell’allegato XXXIII;
  • l’uso condizionato della forza manuale e la sorveglianza sanitaria (accertamenti sanitari preventivi e periodici) dei lavoratori addetti ad attività di movimentazione manuale dei carichi;
  • l’informazione, la formazione e l’addestramento (art. 169) dei lavoratori”.

Viene inoltre indicato che “le norme tecniche sono criteri di riferimento per le finalità di questo articolo, ove applicabili. Negli altri casi ci si può riferire alle buone prassi e alle linee guida”. 

Le norme tecniche di riferimento sono:

  • ISO 11228-1 Ergonomics-Manual handling-Lifting and carrying (indica come peso massimo di riferimento da sollevare in condizioni di lavoro ottimali, in grado di proteggere l’85% della popolazione lavorativa adulta, il peso di 25 kg).
  • ISO 11228-2 Ergonomics-Manual handling-Pushing and polling.
  • ISO 11228-3 Ergonomics-Manual handling- handling of low loads at high frequency.
  • UNI EN (direttiva macchine) UNI EN 1005-2 “Sicurezza del macchinario; prestazione fisica umana, movimentazione manuale di macchinario e di parti componenti il macchinario”.
Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy