spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Dall’ 1 gennaio 2014, tutte le aziende R.I.R. (a Rischio Incidenti Rilevanti, art. 8 D.Lgs. 334) rientrano nel DPR 151/2011.
Questo è quanto prescrive la legge 125/2013 di conversione del DL 101/2013 “Modifica del decreto 9 luglio 2012 recante «Contenuti e modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori, ai sensi dell’art. 40 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81, in material di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro»” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 212 del 10 settembre 2013. A decorrere dall’1 gennaio 2014, le disposizioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, si applicano anche agli stabilimenti soggetti alla presentazione del rapporto di sicurezza di cui all’articolo 8 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334.
Entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, sono adeguate le procedure semplificate di prevenzione incendi di cui al decreto del Ministro dell’Interno 19 marzo 2001, adottato ai sensi dell’articolo 26, comma 2, del medesimo decreto legislative n. 334 del 1999.

Attivo il portale per la presentazione della comunicazione da parte dei produttori di pile e accumulatori.
É stato attivato il portale per la presentazione della comunicazione che i produttori di pile e accumulatori iscritti al Registro Nazionale devono presentare entro il 31 marzo 2014, relativamente alle quantità immesse sul mercato nel 2013.

Il nuovo sistema è stato attivato il 20 gennaio. La scadenza per la presentazione della comunicazione, prevista dal Decreto Legislativo 188 del 2008, è il 31 marzo 2014.
La scrivania personale è accessibile dal portale www.impresa.gov.it, scegliendo le voci "/La mia Scrivania/", e poi "/Servizi Ambientali/" e "/Registro Pile/". L'accesso deve essere effettuato mediante firma digitale del legale rappresentante o di altro soggetto precedentemente delegato. Le informazioni richieste nonché le modalità di compilazione e trasmissione, sono rimaste immutate rispetto al 2013. Non è previsto il versamento di alcun diritto di segreteria. Si segnala che nella /Sezione Profilo/ è disponibile una funzione che consente al produttore ed al sistema collettivo di accedere ad un’area dove viene riassunta la propria posizione, evidenziando anche eventuali anomalie.

Contributi INAIL: prorogata la scadenza
Prorogata al16 maggio la scadenza per il versamento dei contributi INAIL, l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro da parte delle imprese. Il rinvio è stato deciso per dare più tempo ai datori di lavoro, a seguito del taglio sui premi previsto dalla Legge di Stabilità (Legge 27/12/2013 n. 147).
La riduzione del premio assicurativo prevista dalla Finanziaria 2014 vale circa 1 miliardo di euro. La novità ha dunque portato l’INAIL – in accordo con il ministro dell’Economia e delle Finanze e con il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali – a spostare la scadenza per il pagamento, dal 16 febbraio al 16 maggio. In questo modo, si mira a consentire alle imprese – impegnate ad effettuare il pagamento di premi e contributi in un’unica soluzione, alla prima scadenza annuale – di beneficiare immediatamente del bonus.

Pubblicata la Guida Conai 2014.
Di seguito riportiamo una sintesi delle novità introdotte:

  • L’adeguamento della modulistica in funzione dell’aumento del Contributo Ambientale Conai (CAC) per gli imballaggi in plastica che dal 1° gennaio 2014 è pari a 140,00 Euro/ton. Tale aumento ha effetto anche sulle aliquote forfetarie semplificate per attività di importazione di imballaggi pieni che, sempre con decorrenza 1° gennaio 2014, risultano essere: contributo forfetario sul valore complessivo delle importazioni di prodotti alimentari: 0,08%;
 contributo forfetario sul valore complessivo delle importazioni di prodotti non alimentari: 0,04%; contributo forfetario sulla tara per importazioni di imballaggi pieni: 37,00 Euro/ton .
  • L’aggiornamento della modulistica relativa alla procedura semplificata per etichette (modulo 6.14) a seguito della riduzione dei contributi forfetari per tutte le fasce di fatturato.
  • L’integrazione dei moduli 6.2 (Import) e 6.10 (Compensazione import/export) con la distinzione tra i quantitativi di imballaggi vuoti e pieni immessi sul mercato o esportati.
  • La previsione che le richieste di rimborso/esenzione (moduli 6.6 e 6.5) per attività di esportazione, inviate con un ritardo contenuto entro i 30 giorni dalla scadenza del termine, non saranno più respinte dal Conai. Alle richieste tardive verrà riconosciuto un rimborso pari al 75% dell’importo spettante. A partire dall’anno 2015 il termine per la presentazione delle richieste di rimborso/esenzione sarà anticipato al mese di febbraio.

A partire dalle dichiarazioni del contributo di competenza dell’anno 2014 e dalle richieste di rimborso/esenzione da presentare entro il 31 marzo 2014 per attività di esportazione effettuata nel 2013, diventa obbligatoria la modalità di invio telematica. Il servizio è fruibile direttamente all’indirizzo https://dichiarazioni.conai.org oppure dal sito www.conai.org. A pag. 164 della nuova Guida Conai 2014 è illustrata la procedura di registrazione e abilitazione al servizio.

Pubblicata la Guida INAIL "Il rischio biologico negli ambulatori Prime Cure".
Il documento, disponibile qui, costituisce una guida per la prevenzione del rischio biologico nell'attività svolta dagli infermieri che operano presso le strutture sanitarie di INAIL, ma fornisce anche indicazioni per la prevenzione del rischio specifico. La monografia riporta inoltre il nuovo codice deontologico approvato nel 2009 e una panoramica sulla normativa di riferimento, aggiornata ai decreti legislativi 81/08 e 106/09.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy