spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Presentato il 30 aprile, dal Ministro dell’Interno Alfano congiuntamente con il capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa civile Alberto Di Pace, il Piano di semplificazione delle norme e delle procedure di prevenzione degli incendi, pianoche ha l’obiettivo di snellire la normativa vigente e di aggregare in unico testo tutte le disposizioni di prevenzione incendi riguardanti ogni attività.

Il piano, che dovrà tradursi a breve in Decreto Ministeriale, dovrà puntare su un approccio meno prescrittivo che favorisca contemporaneamente una migliore valutazione dei rischi. Introdurrà procedure più snelle continuando a mantenere un elevato controllo sui livelli di sicurezza.

Per raggiungere questo obiettivo, il documento si basa su principi di generalità e semplicità proponendo le soluzioni più comprensibili, agevoli e facilmente applicabili  a tutte le attività soggette a controlli.

I principi fondamentali a guida del piano sono:

  1. generalità: le medesime metodologie di progettazione della sicurezza antincendio descritte possono essere applicate a tutte le attività
  2. semplicità: laddove esistano diverse possibilità per raggiungere il medesimo risultato si prediligono soluzioni più semplici, realizzabili, comprensibili, per le quali è più facile operare la revisione
  3. modularità: l’intera materia è strutturata in moduli di agevole accessibilità, che guidano il progettista antincendio alla individuazione di soluzioni progettuali appropriate per la specifica attività
  4. flessibilità: per ogni livello di prestazione di sicurezza antincendio richiesto all’attività sono indicate diverse soluzioni progettuali prescrittive o prestazionali. Sono, inoltre, definiti metodi riconosciuti che valorizzano l’ingegneria antincendio, che consentono al progettista antincendio di individuare, autonomamente, specifiche soluzioni progettuali alternative e dimostrarne la validità, nel rispetto degli obiettivi di sicurezza antincendio
  5. standardizzazione ed integrazione: il linguaggio in materia di prevenzione incendi è conforme agli standard internazionali e sono unificate le diverse disposizioni previste nei documenti esistenti della prevenzione incendi in ambito nazionale
  6. inclusione: le persone che frequentano le attività sono considerate un fattore sensibile nella progettazione della sicurezza antincendio, in relazione anche alle diverse abilità (es. motorie, sensoriali, cognitive, ecc.), temporanee o permanenti
  7. contenuti basati sull’evidenza: il presente documento è basato su ricerca, valutazione ed uso sistematico dei risultati della ricerca scientifica nazionale ed internazionale nel campo della sicurezza antincendio
  8. aggiornabilità: il documento è redatto in modo da poter essere facilmente aggiornato al continuo avanzamento tecnologico e delle conoscenze

Qui sotto potete trovare le slide ufficiali della presentazione.

Il piano, una volta tradotto in Decreto Ministeriale, sarà corredato da una serie di allegati tecnici, in cui saranno definite finalità, campo di applicazione e obiettivi della normativa. Sarà previsto un periodo di regime transitorio per consentire il passaggio graduale alle nuove disposizioni.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy