spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Via libera all’assegnazione di oltre 36 milioni per l’edilizia scolastica con lo strumento dei Fondi immobiliari. Il decreto, che distribuisce questa somma agli Enti locali beneficiari, è stato firmato ed è da oggi disponibile sul sito www.istruzione.it.

Prosegue dunque l’impegno del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del governo nel garantire a studenti, insegnanti e famiglie scuola più sicure.

Grazie alle somme sbloccate, si potranno rigenerare strutture obsolete o costruire nuovi edifici dotati degli standard di sicurezza più recenti e di nuovi modelli di spazi di apprendimento.

Lo stanziamento s’inserisce nell’ambito delle attività intraprese dal Miur in materia di edilizia scolastica e si caratterizza per la promozione, a titolo sperimentale, dell’utilizzo da parte degli Enti locali dello strumento del Fondo immobiliare che, grazie alla sinergia tra risorse pubbliche e private e alla valorizzazione degli immobili più vecchi, consentirà di rinnovare il patrimonio immobiliare scolastico.

La graduatoria è stata elaborata sulla base dell'ordine cronologico di presentazione delle domande, previa istruttoria tecnica del Miur. Gli Enti che hanno avuto accesso alle risorse saranno chiamati a firmare apposito protocollo d’intesa vincolandosi formalmente alla realizzazione degli impegni. L’iniziativa consentirà di assegnare a 27 Enti Locali contributi in cofinanziamento per un totale di 36.788.058 euro di risorse statali, che svilupperanno un importo complessivo per gli interventi previsti pari a circa 186 milioni di euro.

Affidabilità Antisismica Edifici: arrivano le linee guida del CNR

Nel contempo, sempre rimanendo in tema di sicurezza degli edifici, il Consiglio nazionale delle Ricerche (CNR) ha pubblicato la versione definitiva delle "Istruzioni per la Valutazione Affidabilistica della Sicurezza Sismica di Edifici Esistenti (CNR-DT 212/2013)", precedentemente approvata in via preliminare (10/10/2013) e poi modificata a conclusione dell'inchiesta pubblica, con le modifiche che ne sono scaturite, dalla Commissione di studio per la predisposizione e l'analisi di norme tecniche relative alle costruzioni.

Obiettivo centrale del documento è la messa a punto di procedure idonee a valutare il riflesso sul risultato finale di tutte le incertezze a valle dell'azione sismica di verifica, in termini di probabilità di superamento dello stato limite.

Esse sono state redatte con l'intenzione di non richiedere il possesso di particolari competenze specialistiche in termini di teoria dell'affidabilità. Costituiscono, quindi, un approccio di livello superiore rispetto a quello previsto dalla Normativa vigente, ed è da ritenere che ad esse verrà fatto ricorso in casi di particolare rilevanza economica e/o sociale. Restiamo in attesa di verificare se e come queste linee guida avranno una eventuale ricaduta sulla valutazione della sicurezza relativa agli edifici scolastici. Continuate a seguirci per gli aggiornamenti.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy