spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Pubblicata online dal Ministero della Salute e dall’Iss una raccolta di Schede di dati di sicurezza, messa a disposizione con lo scopo di uniformare la qualità delle SDS e creare un riferimento per le attività di vigilanza.

Le Schede di dati di sicurezza (SDS, Safety Data Sheet) rappresentano infatti il documento tecnico più significativo ai fini informativi sulle sostanze chimiche e loro miscele, in quanto contengono le informazioni necessarie sulle proprietà fisico-chimiche, tossicologiche e di pericolo per l'ambiente necessarie per una corretta e sicura manipolazione delle sostanze e miscele.

Consentono quindi:

  • al datore di lavoro, di determinare se sul luogo di lavoro vengono manipolate sostanze chimiche pericolose, e di valutare quindi ogni rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori derivanti dal loro uso
  • agli utilizzatori, di adottare le misure necessarie in materia di tutela della salute, dell’ambiente e della sicurezza sul luogo di lavoro

La redazione della scheda è obbligatoria, oltrechè per sostanze e miscele classificate pericolose rispettivamente in base ai criteri di cui alla Direttiva 67/548/CEE (recepimento nazionale d.lgs 52/97 e successive modificazioni ed integrazioni ) e alla Direttiva 1999/45/CE (recepimento nazionale d.lgs 65/2003 e successive modificazioni ed integrazioni) o in base a nuovi criteri di cui al Regolamento CE n. 1272/2008 (regolamento CLP), anche nei seguenti casi:

  • sostanze persistenti, bioaccumulabili e tossiche (PBT) e molto persistenti e molto bioaccumulabili (vPvB) in base ai criteri di cui all’allegato XIII
  • sostanze incluse nella lista di quelle eventualmente candidate all’autorizzazione, disposta dall’art. 59 del regolamento Reach
  • su richiesta dell’utilizzatore professionale, per preparati non classificati ma contenenti (in concentrazione individuale pari o superiore all’1% in peso per preparati solidi e liquidi o allo 0,2% in volume per preparati gassosi) sostanze pericolose, oppure dotate di valore limite d’esposizione professionale o ancora rientranti nei casi di cui sopra

I modelli, riuniti in un’apposita banca dati in fase di aggiornamento e consultabile dal sito del Ministero, riguardano alcune delle sostanze contenute nell’Allegato VI del regolamento Clp e si possono consultare in base al nome della sostanza, al numero di Cas, al numero di inventario Ce.

Occorre però fare attenzione. Il Ministero indica espressamente che le SDS elencate non hanno alcun valore legale e vanno utilizzate quali modelli da imitare, modificandole e integrandole in accordo a quanto richiesto dalla specifica sostanza trattata e assumendosi pienamente la responsabilità di quanto dichiarato.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy