Infortuni e malattie professionali: metodologia operativa 2.0

Pubblicato da INAIL il volume "Infortuni e malattie professionali: metodologia operativa 2.0", che riassume e riordina la metodologia applicata finora ripercorrendo l'evoluzione dell'attività sanitaria dell'Istituto a partire dal DPR 1124/65. Un testo destinato alla consultazione per la conoscenza dell'evoluzione normativa e organizzativa dell'Ente, destinato al sostengo dell'attività dei medici dell'Istituto stesso.

Spiega nella prefazione il Direttore Generale INAIL Giuseppe Lucibello: "Per dare pienezza operativa alla mission in favore degli infortunati e dei tecnopatici l'Inail ha, dunque, rimodulato la propria struttura sanitaria, al passo con i tempi, per potenziarla e per fornire prestazioni sempre più efficaci a vantaggio dei lavoratori. Il nuovo modello sanitario vuole declinare un rapporto più funzionale con tutti gli attori che operano nella sanità perché sia realizzata appieno la tutela integrata dell'infortunato. L'accordo-quadro del febbraio 2012 tra Stato, Regioni e Province autonome, per definire le modalità di erogazione delle prestazioni di assistenza sanitaria da parte dell'INAIL, attribuisce all'Istituto, all'interno del sistema sanitario nazionale, un ruolo di spicco per l'assistenza agli infortunati e tecnopatici, garantendone la presa in carico per il completo reinserimento nella vita socio-lavorativa".

Partendo dall'evoluzione storica dell'assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali, la pubblicazione passa ad affrontare l'evento infortunio (normativa, nozione, modulistica, circolari), la valutazione del danno biologico e tematiche particolari come l'aggravamento della malattia professionale con variazione in peius, la rettifica per errore, ex art. 9 D.lgs. 38/2000 ed ex art. 55, comma 5, della L. 88/1989, il contenzioso amministrativo e giudiziario, il referto medico.

Si passa poi all'evento malattia professionale (tutele speciali, silice, assicuazione medici) e alla criteriologia della valutazione del danno specialistico, con temi come le menomazioni dell'apparato respiratorio (criteriologia e valutazione medico-legale), le menomazioni dell'apparato visivo (criteriologia e valutazione medico-legale), le menomazioni dell'apparato cutaneo (criteriologia e valutazione medico-legale).

La finalità, secondo l'autore Adriano Ossicini, è quella di fornire a chi legge un approccio sintetico, snello, certamente non esaustivo, ma chiaro e concreto, con immediati risvolti operativi. Il volume è consultabile e scaricabile attraverso questo link.

EcoSafe Archivio News

logo trasparenza sfondo

 

Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201 Fax +39 0110133199

P.IVA/C.F.
08929640012
CAPITALE SOCIALE
€ 10.000,00 i.v.
R.E.A.
TO - 1011614 PRESSO LA C.C.I.A.A. DI TORINO
REGISTRO IMPRESE DI TORINO N.
08929640012
PEC
info@pec.ecosafegroup.it

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy