spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Il contributo annuale di iscrizione al SISTRI va pagato entro il 31/01/2015. Questo è quanto previsto dal "decreto milleproroghe" approvato dal Consiglio dei Ministri il 24/12/2014 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 31/12/2014, che ha fatto slittare le sanzioni al 01/02/2015 anche per le imprese che, pure essendone tenute, non hanno ancora provveduto ad iscriversi al SISTRI. Devono quindi provvedere a tale iscrizione entro il 31/01/2015.

A seguito dell'approvazione del Consiglio dei Ministri del "decreto milleproroghe" del 24/12/2014,  visibile nel'apposito sito dal 1° gennaio 2015, è stata fatta slittare al 01/02/2015 l'applicazione delle sanzioni relative al SISTRI, riguardanti l'obbligo del pagamento del contributo annuale 2014. Questo significa che entro il 31/01/2015, le imprese soggette all'adesione al SISTRI, dovranno effettuare il versamento del contributo annuale per l'anno 2014.

Lo slittamento delle sanzioni al 01/02/2015, riguarda anche tutte le imprese che, pure essendone soggette, non hanno ancora provveduto all'iscrizione al SISTRI. 

Si ricorda che in entrambi i casi le sanzioni previste sono estremamente pesanti:

  • chi omette di iscriversi al SISTRI, pure essendone soggetto, è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da 15.500,00 euro a 93.000,00 euro
  • chi omette, nei termini previsti, il pagamento del contributo per l'iscrizione al SISTRI, è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da 15.500,00 euro a 93.000,00 euro. All'accertamento dell'omissione del pagamento, consegue obbligatoriamente la sospensione immediata dal servizio fornito dal SISTRI nei confronti del trasgressore

Slitta invece al 31/12/2015 l'applicazione delle sanzioni per la mancata gestione del registro cronologico del SISTRI. Questo significa che continua la gestione a "doppio binario" dei rifiuti: ovvero si deve tenere aggiornato il tradizionale registro dei rifiuti e, nel contempo, anche il registro cronologico previsto dal SISTRI. Per il mancato aggiornamento di quest'ultimo non sono però previste sanzioni fino al 31/12/2015. Continuano invece ad essere applicate le sanzioni per il mancato aggiornamento del tradizionale registro di carico e scarico dei rifiuti.

Per maggiori informazioni, potete scaricare e consultare la nostra "Guida al pagamento del contributo SISTRI 2014", oppure contattare il vostro tecnico EcoSafe di riferimento.

sistri

 

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy