Il regolamento, in vigore dall'8 gennaio 2015, si applicherà direttamente negli Stati membri dal 1° giugno 2015. Si tratta del nuovo elenco europeo dei rifiuti, contenuto nella decisione 2014/955/Ue, con la nuova terminologia "allineata" alle previsioni del regolamento 1272/2008/Ce sulla classificazione delle sostanze e delle miscele.

Il provvedimento, pubblicato sulla Guue del 30 dicembre 2014, sostituisce l'allegato della decisione 2000/532/Ce, cioè l'elenco dei codici a sei cifre (cd.Cer;) suddiviso in 20 capitoli, che produttori e detentori dei rifiuti devono utilizzare al fine della corretta "identificazione" degli stessi.

La novità si è; resa necessaria a seguito dell'entrata in vigore del regolamento 1272/2008/CE sulla classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio delle sostanze e delle miscele (cd. "Clp"), provvedimento che sostituirà, a decorrere dal 1 giugno 2015, la storica; direttiva 67/548/Ue, presa a riferimento dalla ultima direttiva Ue sui rifiuti (direttiva 2008/98/Ce) per l'attribuzione delle caratteristiche di pericolo (si ricorda a tal proposito il parallelo aggiornamento delle definizioni delle caratteristiche di pericolo, contenute nella direttiva 2008/98/Ce, avvenuto ad opera del regolamento 1357/2014/Ue anch'esso applicabile a partire dal 1 giugno 2015).

Tra le novità, per evitare una possibile confusione con i codici delle indicazioni di pericolo di cui al Regolamento CLP, le caratteristiche di pericolo da H 1 a H 15 di cui all'Allegato III della Direttiva 2008/98/CE sono rinominate mediante la sostituzione della sigla "H" con quella "HP".

Inoltre si segnala la ridenominazione per le caratteristiche di pericolo ex H5 ("Nocivo") e ex H6 ("Tossico"), nonché l'introduzione di nuove denominazioni per le caratteristiche di pericolo ex H12 ("Rifiuti che, a contatto con l'acqua, l'aria o un acido, sprigionano un gas tossico o molto tossico") e ex H15 ("Rifiuti suscettibili, dopo l'eliminazione, di dare origine in qualche modo ad un'altra sostanza").

Ciascuna caratteristica HP è corredata da prescrizioni e tabelle che consentiranno di armonizzare la disciplina comunitaria sui rifiuti con quella contenuta nel Regolamento CLP, mediante l'individuazione per ciascuna caratteristica di pericolo delle corrispondenti classi e categorie di pericolo ai sensi del Regolamento CLP.

Da ultimo, per l'allineamento della caratteristica HP 14 "Ecotossico" con il regolamento (CE) n. 1272/2008, il regolamento prevede la necessità di effettuare uno studio supplementare.

 

EcoSafe Archivio News

                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

P.IVA/C.F.
08929640012
CAPITALE SOCIALE
€ 10.000,00 i.v.
R.E.A.
TO - 1011614 PRESSO LA C.C.I.A.A. DI TORINO
REGISTRO IMPRESE DI TORINO N.
08929640012
PEC
info@pec.ecosafegroup.it

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy