spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

L'idrogeno è un gas ampiamente utilizzato per diverse applicazioni ed è presente in ambito industriale sia come prodotto finale che come sottoprodotto di processi tecnologici. È altamente infiammabile e, miscelato in aria in condizioni atmosferiche, può formare atmosfere potenzialmente esplosive quando la concentrazione entra nel campo compreso fra il limite inferiore (LEL) e superiore (UEL) di esplosività, in presenza di sorgenti di accensione che forniscono l'innesco. A seconda delle diverse condizioni in cui avviene l'emissione, il gas può accumularsi più o meno rapidamente all'interno di ambienti ristretti, di involucri (es. vano per l'alloggio della batteria in un carrello elevatore), sotto le coperture degli edifici oppure in prossimità di strutture od ostacoli che si comportano come trappole e ne favoriscono il ristagno e la raccolta, mentre all'aperto esso tende facilmente a disperdersi.
L'INAIL ha condotto una serie di prove con sensori, simulando un'emissione subsonica di idrogeno in ambiente chiuso anche in presenza di una copertura di raccolta (cappa), per valutare il comportamento del gas, la distribuzione delle concentrazioni pericolose ed i tempi di persistenza della miscela in aria, una volta interrotta l'erogazione. Il documento contiene la descrizione ed i risultati dei test effettuati che confermano sia quanto emerso da attività di altri laboratori, sia alcune ipotesi formulate preliminarmente e forniscono indicazioni interessanti per la classificazione delle zone e per la prevenzione e la protezione dall'esplosione. Il documento è diretto a chi effettua la valutazione delle zone pericolose in presenza di atmosfere esplosive, ai responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, ai soggetti incaricati di attività di ispezione e verifica ed anche a datori di lavoro di piccole e medie imprese che, nelle parti più descrittive e nelle conclusioni, possono trovare spunti di riflessione e soluzioni utili per la sicurezza dell'ambiente di lavoro.

Qualora la Vostra azienda non abbia ancora provveduto alla Classificazione delle zone EX ed alla conseguente Valutazione, EcoSafe è a disposizione per approfondirne la necessità e valutare l’impatto del rischio esplosione sulla Vostra attività produttiva. L’elevata competenza tecnica che ci contraddistingue consentirà di affrontare la problematica non solo con l’individuazione dei rischi connessi alla Vostra attività ma con l’indicazione delle eventuali misure di protezione e prevenzione necessarie.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy