spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

La Guida Tecnica di ISPRA ha lo scopo di chiarire e semplificare, per quanto possibile, gli adempimenti cui gli stabilimenti soggetti a Rischio Incidente Rilevante sono tenuti ai sensi dell’art.13, comma 1 del D.Lgs.105/2015.
Nella Guida tecnica sono contenute risposte per quanto possibile aggiornate, complete ed accurate ai quesiti tecnici specifici inerenti la compilazione del modulo di Notifica di cui all’allegato 5 del D.Lgs. 105/2015, anche inoltrati attraverso l’helpdesk-notifiche reso disponibile sul portale dell’Istituto dal mese di settembre 2015.

Tra le novità introdotte dal D.Lgs. 105/2015 infatti, particolare rilevanza ha il nuovo Allegato 5 Modulo di notifica e di informazione sui rischi di incidente rilevante per i cittadini ed i lavoratori di cui agli artt. 13 e 23, ovvero il format attraverso il quale i gestori devono redigere e trasmettere, ai sensi dell’articolo 13, comma 1, le notifiche ai seguenti destinatari: Comitato Tecnico Regionale, Regione o organo regionale da essa delegata, Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare tramite l’Ispra, Prefettura, Comune, Comando provinciale dei Vigili del fuoco. Il nuovo format integra in un unico modulo le informazioni contenute nella notifica e nella scheda di informazione ai cittadini previste dal vecchio decreto D.Lgs 334/99 e s.m.i. e trasmesse dai gestori in modalità separata.
Sono soggetti obbligati alla ai sensi dell’art. 13, D.Lgs. n. 105/2015 tutti gli stabilimenti che utilizzano le sostanze pericolose di cui all’Allegato I in quantità pari o superiore alle soglie fissate.


Ispra inoltre specifica cosa si intende per “Stabilimento Preesistente” (cfr. art. 3, comma 1, D.Lgs. n. 105/2015), ossia uno stabilimento già rientrante alla data del 1 giugno 2015 nell’ambito di applicazione del D.Lgs. n. 334/1999 ed in relazione al quale:


• non sono intervenute modifiche di status (da stabilimento di soglia superiore a stabilimento di soglia inferiore o viceversa): questi stabilimenti hanno tempo fino al 31 maggio 2016 per inviare la notifica;

• sono intervenute modifiche dell’inventario delle sostanze pericolose, ai sensi dell’articolo 13 comma 7, D.Lgs. n. 105/2010 che però non determinano un cambiamento di status (ad es. una modifica senza aggravio di rischio);


• sono intervenute modifiche con aggravio di rischio che però non determinano un cambiamento di status: in questo caso il gestore sarà soggetto anche ad altri adempimenti, individuati nei pertinenti articoli del D.Lgs. n. 105/2015.


Importante inoltre che gli stabilimenti sottoposti al D.Lgs. n. 334/1999 ed ora non più soggetti alla disciplina contenuta nel D.Lgs. n. 105/2015 sono invece espressamente inclusi fra i “Casi particolari” di cui all’Appendice delle istruzioni tecniche Ispra.


EcoSafe può fornire supporto all’adempimento di quanto disposto dalla normativa tecnica in vigore relativamente agli stabilimenti soggetti a rischio Incidenti Rilevanti.

Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy