Possibili importanti novità in materia di sicurezza sono contenute in uno dei quattro decreti attuativi del Job’s Act, tra cui il D.Lgs. 149/2015, entrato in vigore il 24 settembre scorso, “Disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione dell’attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183”.

A tal fine viene istituito l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, che integra i servizi ispettivi del Ministero del Lavoro, dell’INPS e dell’INAIL.
L’obiettivo sotteso al cambiamento è quello di razionalizzazione e semplificazione dell’attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro e legislazione sociale.

Per assicurare omogeneità operativa di tutto il personale che svolge vigilanza in materia di lavoro, la norma attribuisce a tutti i funzionari dell’INPS e dell’INAIL i poteri già assegnati al personale ispettivo del Ministero del Lavoro, ivi compresa la qualifica di polizia giudiziaria.
Il nuovo Ispettorato Nazionale del Lavoro continuerà a svolgere i compiti che fino ad oggi erano demandati dall’art. 13 del Testo Unico sulla Sicurezza del Lavoro alle Direzioni Territoriali del Lavoro. Ha personalità giuridica di diritto pubblico, è dotato di autonomia organizzativa e contabile ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero del Lavoro e al controllo della Corte dei Conti.

Tra le molteplici attività poste in capo all’Ispettorato nazionale, la principale funzione dell’Ispettorato nazionale è il coordinamento, sulla base delle direttive emanate dal Ministero del Lavoro, della vigilanza in materia di lavoro, contribuzione e assicurazione obbligatoria, nonché legislazione sociale, ivi compresa la vigilanza in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (nei limiti previsti dal D.Lgs. 81/2008).
A tal fine l’Ispettorato stabilisce la programmazione dell’attività ispettiva e delle relative modalità di accertamento, dettando le linee di condotta e le direttive di carattere operativo per tutto il personale ispettivo.

E’ previsto l’obbligo per l’INPS, l’INAIL e l’Agenzia delle entrate di mettere a disposizione dell’Ispettorato, anche attraverso l’accesso a specifici archivi informativi, dati e informazioni.

Al fine di conseguire gli obiettivi di riordino e razionalizzazione delle attività l’organizzazione ed il funzionamento dell’Ispettorato Nazionale saranno disciplinati con uno o più decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri (art. 5); infatti l’entrata in vigore di queste future e specifiche disposizioni normative definirà l’esatto momento in cui gli Ispettori INPS e INAIL si intenderanno stabilmente inseriti nella “nuova organizzazione” dell’istituto – (art. 7) oltre a qualificare come operative le nuove sedi territoriali dell’Ispettorato in sostituzione delle attuali Direzioni Territoriali e Regionali del Lavoro (art. 6 comma 6).

Il decreto prevede una dotazione organica non superiore a 6.357 unità, la presenza di 80 uffici territoriali, la soppressione delle Direzioni Interregionali e Territoriali del Lavoro con conseguente assegnazione dei relativi compiti agli uffici territoriali dell’Ispettorato, la confluenza nell’Ispettorato della Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro.

Il passaggio in atto verso il nuovo Ispettorato Nazionale del lavoro è pertanto un cambiamento che non avverrà in maniera improvvisa, ma gradualmente, attraverso ulteriori decreti attuativi e soprattutto verso un ambito di vigilanza più uniforme, efficiente e meglio organizzato.

EcoSafe Archivio News

logo trasparenza sfondo

 

Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201 Fax +39 0110133199

P.IVA/C.F.
08929640012
CAPITALE SOCIALE
€ 10.000,00 i.v.
R.E.A.
TO - 1011614 PRESSO LA C.C.I.A.A. DI TORINO
REGISTRO IMPRESE DI TORINO N.
08929640012
PEC
info@pec.ecosafegroup.it

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy