spazio
ambiente-colorato

 

Icone per WEB1 Sicurezza 

Il Decreto emanato il 15 giugno 2016 dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare di concerto con il Ministro dell'Economia e delle finanze individua le disposizioni applicative per l'attribuzione del credito d'imposta per interventi di bonifica dall'amianto di cui all'art. 56 della legge 28 dicembre 2015, n. 221.

L’art. 1 del Decreto stabilisce l’oggetto nelle disposizioni applicative per l'attribuzione del credito d'imposta per interventi di bonifica, in particolare:
a) Tipologie di interventi ammissibili al credito d'imposta;
b) Modalità e termini per la concessione del credito d'imposta;
c) Disposizioni idonee ad assicurare il rispetto del limite massimo di spesa;
d) Determinazione dei casi di revoca e di decadenza del beneficio;
e) Procedure di recupero nei casi di utilizzo illegittimo del credito d'imposta medesimo.

Sono ammissibili al credito d'imposta (art.2) gli interventi di rimozione e smaltimento dell'amianto presente in coperture e manufatti di beni e strutture produttive ubicati nel territorio nazionale effettuati nel rispetto della normativa ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono ammesse, inoltre, le spese di consulenze professionali e perizie tecniche nei limiti del 10% delle spese complessive sostenute e comunque non oltre l'ammontare di 10.000,00 euro per ciascun progetto di bonifica unitariamente considerato. Possono beneficiare del credito d'imposta i soggetti titolari di reddito d'impresa, indipendentemente dalla natura giuridica assunta, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato, che effettuano interventi di bonifica dall'amianto, su beni e strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato.
Come indicato nell’articolo 3 ai beneficiari del credito d'imposta è riconosciuto al 50 per cento delle spese sostenute per gli interventi di bonifica effettuati dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 purché la spesa complessiva sostenuta in relazione a ciascun progetto di bonifica, unitariamente considerato, sia almeno pari a 20.000 euro, l’ammontare totale dei costi eleggibili è, in ogni caso, limitato all'importo di 400.000 euro per ciascuna impresa.
La domanda per il riconoscimento del credito d'imposta va presentata, esclusivamente tramite la piattaforma informatica sul sito del Ministero dell’Ambiente, a decorrere dal 16 novembre 2016 (trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione del Decreto 15 giugno 2016) e fino al 31 marzo 2017. L’art. 4 indica le modalità e i contenuti della domande e la documentazione da presentare. Oltre all’ammissibilità in base ai requisiti, il credito d’imposta verrà concesso secondo l'ordine di presentazione delle domande (cui verrà dato riscontro entro 90 giorni) e fino all'esaurimento del limite di spesa complessivo di 17 milioni di euro.

Nella domanda, sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa, dovrà essere specificato:
a) Il costo complessivo degli interventi;
b) L'ammontare delle singole spese eleggibili;
c) L'ammontare del credito d'imposta richiesto;
d) Di non usufruire di altre agevolazioni per le medesime voci di spesa.

Il credito d'imposta è suddiviso e utilizzato, esclusivamente in compensazione (D.Lgs. 9 luglio 1997, n. 241, art. 17), in tre quote annuali di pari importo. Nel decreto 15 giugno 2016 sono indicate anche le modalità di inserimento nella dichiarazione dei redditi.

 
 
 
 
 
 
 
 
Icone per WEB3 Ambiente
Icone per WEB8 Sistemi gestione
Icone per WEB2 Formazione

EcoSafe Archivio News

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 
 
richiedi
                    logo trasparenza sfondo


PIEMONTE
Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201  Fax +39 011 0133199

LOMBARDIA
Via Giovanni XXIII, 2/A - 20866 Carnate, Monza Brianza - Italy
Tel +39 039 9630734  Fax +39 011 0133199

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                AIAS ACADEMY
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.


Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy