8 AdobeStock 109557708 Informazioni

 

di Franco Arborio

 

Niente dovrebbe essere considerato più importante delle informazioni.
Conosci il nemico e conosci te stesso, in cento battaglie non sarai mai sconfitto
”.
Sun Tzu, L’arte della guerra

 

Raccogliere informazioni utili per poter avere un miglior quadro della situazione antinfortunistica aziendale è fondamentale per un tecnico della Sicurezza, sia esso interno all’organico dell’azienda, sia invece un consulente esterno che entra nella vita di un’Organizzazione industriale.

In realtà, la corretta acquisizione e l’analisi di informazioni è indispensabile per ogni comparto in un’impresa. Si pensi, per esempio, al mercato di riferimento per le vendite, agli aggiornamenti amministrativi per la contabilità e così via. Figuriamoci quindi quanto maggiormente potrebbe risultare utile possedere un quadro chiaro, razionale e concreto di informazioni sulla Sicurezza, l’ambito che più di ogni altro può e deve produrre effetti benefici sulla qualità della vita dei lavoratori. Proprio perché è di vita che stiamo parlando.

Entrare nel mondo delle informazioni significa aprire un vaso di Pandora molto complesso e potenzialmente infinito ma che possiamo cercare di razionalizzare dividendo in prima battuta e massimamente in due grandi macro aree.

Da un lato ci sono le informazioni che chiameremo normative, quelle che comprendono la sfera degli obblighi giuridici, degli espletamenti di legge e che vanno sempre tenuti ordinati e aggiornati. Per un RSPP questo lavoro è tanto più importante e imponente quanto più grande e complessa è la struttura dell’impresa in cui opera. A suo supporto ci sono oggi molteplici strumenti per la gestione e l’aggiornamento normativo, metodologie o software adatte per ogni esigenza.

Il secondo aspetto che investe il mondo delle informazioni riguarda quello che potremmo chiamare – generalizzando – “umanistico”. La Salute e Sicurezza dei lavoratori non può prescindere dai lavoratori stessi. Imparare a conoscere le personalità e i comportamenti di ciascuno è fondamentale per imparare a capirne le dinamiche e a mettere in campo le azioni più adeguate per costruire una struttura efficace e solida.

Oggi si parla sempre di più della necessità di essere in grado di sviluppare un lavoro relazionale. Empatia, capacità di ascolto e di problem solving, assenza di pregiudizi sono solo alcune delle qualità necessarie per entrare in contatto con la sfera più “umana” del lavoro. È attraverso una conoscenza più comportamentale e situazionale delle dinamiche che sottendono alla sicurezza sul lavoro che si potrà intraprendere un cammino costruttivo e un cambiamento di approccio per migliorare le condizioni, il coinvolgimento e la consapevolezza che a partire dal singolo potrà allargarsi in maniera organica all’interno del sistema.

La informazioni relative la prima tipologia possono essere raccolte e sintetizzate attraverso l’uso di sistemi informatici. Un buon gestionale può quindi contribuire a coordinarle molto bene; le seconde invece necessitano di un lavoro più puntiglioso a contatto con le persone, sviluppando una capacità che non è sempre disponibile.

La figura dell’RSPP è quindi in continuo equilibrio fra questi due aspetti, aspetto tecnico/giuridico e aspetto empatico/relazionale.

Tutto ciò porta a considerare il ruolo dell’RSPP un ruolo davvero eterogeneo e variegato.

 

Rosta, 31 maggio 2019

EcoSafe Archivio News

logo trasparenza sfondo

 

Strada del Casas, 6/2 - 10090 Rosta, Torino - Italy
Tel +39 011 9541201 Fax +39 0110133199

P.IVA/C.F.
08929640012
CAPITALE SOCIALE
€ 10.000,00 i.v.
R.E.A.
TO - 1011614 PRESSO LA C.C.I.A.A. DI TORINO
REGISTRO IMPRESE DI TORINO N.
08929640012
PEC
info@pec.ecosafegroup.it

spacer
Azienda Accreditata
D.D. n° 284 del 29/05/2012

certificate
 
                                                
 
P.IVA 08929640012 - © 2010-2017 EcoSafe S.r.l.

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una navigazione ottimale. I cookie sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, ti ivitiamo a leggere la nostra Privacy Policy Privacy Policy